visita gastroenterologo

Prevenzione, diagnosi e cura


Da oltre 20 anni il dr. Sergio Peralta si occupa della prevenzione, della diagnosi e della cura delle malattie dell'apparato digerente che comprende tutto il tratto gastro-intestinale (esofago, stomaco - duodeno, intestino tenue, colon e retto), fegato, vie biliari e pancreas.

Le malattie digestive sono molto diffuse e in continuo aumento nei paesi industrializzati in rapporto agli attuali comportamenti alimentari e stili di vita. 

Particolare attenzione viene dedicata alla prevenzione di queste malattie, in particolare al cancro del colon, una patologia sempre più diffusa ed ad alta mortalità la cui prevenzione si è dimostrata altamente efficace, e al follow-up di alcune malattie gastroenterologiche croniche come esofago di Barrett, M. di Crohn, Rettocolite Ulcerosa.

Prestazioni e servizi


Il Dr. Sergio Peralta, presso l'unita di gastroenterologia ed endoscopia,effettua le seguenti prestazioni:
  • Visite specialistiche (Gastroenterologiche, Epatologiche, Proctologiche, Internistiche)
  • Screening (Polipi e cancro del colon, cancro dell'esofago e dello stomaco)
  • Video Endoscopia diagnostica e operativa
              • Esofagogastroduodenoscopia
  • Colonscopia
  • Ileo-colonscopia
  • Rettosigmoidoscopia
  • Sclerosi e Legatura di varici esofagee
  • Video Capsula Endoscopica dell'intestino tenue
  • Questa tecnica consente di esaminare l'intero canale alimentare mediante ingestione di una capsula senza ricorrere all'introduzione di sonde endoscopiche.
  • Video Ecoendoscopia diagnostica

Gli esami endoscopici, per una migliore tollerabilità, si effettuano di norma in sedazione e/o analgesia. A richiesta, è inoltre possibile eseguire la sedazione profonda con l’ausilio di un medico anestesista.

La sicurezza dei pazienti è garantita dalla disinfezione automatizzata degli endoscopi e dall'utilizzo di accessori monouso.
endoscopia
image/svg+xml

Colonscopia

Informazioni necessarie al paziente per eseguire la colonscopia:
  • digiuno da almeno 6 ore (no cibi solidi, né liquidi come caffè)
  • assunzione corretta del preparato per la pulizia intestinale secondo le indicazioni fornite prima dell’esame
  • non avere assunto farmaci al mattino dell’esame se non preventivamente concordati
  • attenzione particolare all'assunzione recente di anticoagulanti (dicumarolici/eparina) e antiaggreganti  
  • allergie pregresse a farmaci
  • rimozione di protesi dentaria
  • presenza di accompagnatore per supporto dopo esame nel caso di sedazione
  • spiegazione del consenso informato all'esecuzione della Colonscopia e alla somministrazione dei farmaci per la sedazione cosciente.

Compiti del collaboratore prima dell’esame:
  • posizionamento del paziente sul letto per l’esecuzione dell’endoscopia
  • posizionamento del pulsiossimetro digitale
  • posizionamento di catetere venoso al braccio o alla mano per esecuzione della sedazione cosciente
  • anestesia topica con gel
  • Somministrazione tramite catetere venoso dei farmaci per la sedazione cosciente.

Compiti del medico durante l’esame:
  • Controllo dei parametri vitali attraverso il monitor e con l’osservazione diretta del paziente (atti del respiro, stato di veglia)
  • Esecuzione dell’esplorazione endoscopica, delle biopsie perendoscopiche e delle eventuali procedure interventistiche (legatura/sclerosi delle varici, utilizzo sonde per APC – Argon Plasma Coagulation).

Al termine dell’esame:
  • Rivalutazione dei parametri vitali attraverso il monitor e con l’osservazione diretta del paziente (atti del respiro, stato di veglia) prima del passaggio del paziente dal decubito supino a quello seduto e prima di decidere l’idoneità del paziente ad attendere nella sala di attesa.
image/svg+xml

Gastroscopia EGDS

Informazioni necessarie al paziente per eseguire la gastroscopia:
  • digiuno da almeno 8 ore (no cibi solidi, né liquidi come caffè)
  • non avere assunto farmaci al mattino dell’esame se non preventivamente concordati
  • attenzione particolare all'assunzione recente di anticoagulanti (dicumarolici/eparina) e antiaggreganti  
  • allergie pregresse a farmaci
  • rimozione di protesi dentaria
  • presenza di accompagnatore per supporto dopo esame nel caso di sedazione
  • spiegazione del consenso informato all'esecuzione dell’EGDS e alla somministrazione dei farmaci per la sedazione cosciente.

Compiti del collaboratore prima dell’esame:
  • posizionamento del paziente sul letto per l’esecuzione dell’endoscopia
  • posizionamento del pulsiossimetro digitale
  • posizionamento di catetere venoso al braccio o alla mano per esecuzione della sedazione cosciente
  • posizionamento del boccaglio
  • anestesia faringea con spray
  • Somministrazione tramite catetere venoso dei farmaci per la sedazione cosciente.

Compiti del medico durante l’esame:
  • Controllo dei parametri vitali attraverso il monitor e con l’osservazione diretta del paziente (atti del respiro, stato di veglia)
  • Esecuzione dell’esplorazione endoscopica, delle biopsie perendoscopiche e delle eventuali procedure interventistiche (legatura/sclerosi delle varici, utilizzo sonde per APC – Argon Plasma Coagulation).

Al termine dell’esame:
  • Rivalutazione dei parametri vitali attraverso il monitor e con l’osservazione diretta del paziente (atti del respiro, stato di veglia) prima del passaggio del paziente dal decubito supino a quello seduto e prima di decidere l’idoneità del paziente ad attendere nella sala di attesa.
Share by: